VITTORIA! Reggio Emilia ripubblicizza il servizio idrico.

I sindaci dei comuni della Provincia di Reggio Emilia, riuniti questa mattina in assemblea locale di Atersir (ex ATO), hanno deliberato di intraprendere un percorso di ripubblicizzazione dell’acqua, scorporandola da Iren e creando un’azienda speciale.

La delibera di questa mattina arriva a conclusione del percorso del forum provinciale dell’acqua, voluto dall’assessore Mirko Tutino e che ha coinvolto sindacati, comitati, associazioni e sindaci.

I sindaci hanno finalmente scelto di ascoltare quello che

27 milioni di italiani hanno detto nei referendum di giugno 2011: l’acqua deve essere pubblica!

Ci sentiamo di ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile questa vittoria, a partire dagli amici del Comitato Acqua Bene Comune, con cui da anni ci battiamo sul territorio con iniziative, manifestazioni, raccolte firme, fino ad arrivare all’assessore Mirko Tutino, che ha saputo ascoltare e portare avanti le istanze che gli venivano dal territorio e dalle forze politiche e sociali. Tutto questo a dimostrazione che le battaglie per i beni comuni non devono avere colore politico, ma se intraprese con la collaborazione di tutti, possono portare a grandi risultati!

Reggio Emilia sarà la prima provincia ad applicare l’esito referendario del giugno 2011. La nuova società dovrà essere costituita nel 2013 ed essere operativa entro e non oltre il 1 luglio 2014.

Comments:2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *