Vicenda De Sciscio, un grazie per la solidariet​à e per la tutela dell'eserc​izio democratic​o

Voglio ringraziare pubblicamente i capigruppo Giovannini, Cataliotti, Spaggiari, Riva, Damian e il consigliere Barbieri per la solidarietà espressa nell’interpellanza sulla vicenda De Sciscio. In gioco è l’esercizio democratico del consigliere comunale, libero di porgere domande al Sindaco e alla Giunta, e la tutela di un diritto dei cittadini, che ci hanno votato per svolgere questa funzione.

Voglio ringraziare pubblicamente i capigruppo Giovannini, Cataliotti, Spaggiari, Riva, Damian e il consigliere Barbieri per la solidarietà espressa nell’interpellanza sulla vicenda De Sciscio. In gioco è l’esercizio democratico del consigliere comunale, libero di porgere domande al Sindaco e alla Giunta, e la tutela di un diritto dei cittadini, che ci hanno votato per svolgere questa funzione.
Ad oggi non è ancora pervenuta alcuna risposta all’interrogazione che ho presentato sulle Farmacie Comunali Riunite, ma l’esito sembrerebbe scontato.

Contestualmente, prima delle minacce di querela della De Sciscio, ho effettuato una richiesta di accesso agli atti, in base alla quale risulta che “FCR non ha assunto, nemmeno di recente, una persona che risponda al nome di ‘G.D.S.’ ” e che “il 4 febbraio 2013“, due giorni prima del protocollo dell’interrogazione,”è arrivata in azienda (tra le altre che arrivano quotidianamente)  una richiesta di assunzione a nome e a firma ‘G.D.S.’ “.

Comments:0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *