Unioni civili, presentato regolamento per le coppie di fatto

Reggio 5 Stelle ha presentato una delibera per l’istituzione del registro delle Unioni civili con relativo Regolamento. In un mese l’iter di approvazione potrebbe avere termine. I sentimenti diventeranno diritti quando la normativa nazionale sarà adeguata, ma le coppie di fatto potranno già registrarsi e superare molti ostacoli verso una vita serena casa, sanità e servizi sociali, politiche per giovani, genitori e anziani, sport e tempo libero, formazione, scuola e servizi educativi,diritti e partecipazione,trasporti.

Reggio 5 Stelle ha presentato una proposta di delibera per l’istituzione del registro delle Unioni civili con relativo Regolamento. In un mese l’iter di approvazione potrebbe avere termine. I sentimenti diventeranno diritti quando la normativa nazionale sarà

adeguata, ma le coppie di fatto potranno già registrarsi e superare molti ostacoli verso una vita serena casa, sanità e servizi sociali, politiche per giovani, genitori e anziani, sport e tempo libero, formazione, scuola e servizi educativi,diritti e partecipazione,trasporti.

Andiamo ben oltre le semplici intenzioni che non sarebbero discusse in questa consigliatura, anche se voteremo convinti la mozione dei consiglieri di Pd e Sel.

Dopo Parma anche Reggio si doterà di questo importante strumento di registrazione di diritti delle coppie di fatto, ancora non appieno riconosciuti dalla normativa nazionale.

Il Movimento 5 Stelle, che appoggia questa battaglia a livello nazionale, ha oggi depositato la proposta di delibera con relativo regolamento per accelerare l’iter oggetto di un’analoga iniziativa di alcun consiglieri di maggioranza, basata solo su una dichiarazione di intenti tramite una mozione.

Voteremo la mozione presentata da alcuni consiglieri del Pd e dal rappresentante di Sel, con spirito costruttivo, perchè i diritti civili e le libertà individuali delle coppie di fatto sia eterosessuali che omossessuali, che di altra natura affettiva sono un valore che va oltre ogni schieramento. Purtroppo la mozione del PD-SEL non verrà mai discussa in questa consigliatura, in quanto è stata presentata senza le 8 firme d’urgenza e il tempo medio di attesa per la discussione di una semplice mozione si aggira attorno ai 2 anni.
Allo stesso tempo siamo convinti la nostra proposta di Delibera per il Regolamento possa essere votata dalla maggioranza, ed accelera il processo a poche settimane.

Comments:2

  1. Buonissima proposta! Sono d’accordo, i diritti civili sono un valore inalienabile, bisogna portare avanti questa battaglia e cercare di portare un vero cambiamento nella società italiana. Bravo Matteo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *