Trasparenza: online le spese per lo TsunamiTour del 3 febbraio

Per il MoVimento 5 stelle la trasparenza è fondamentale precondizione affinché la politica torni ad essere la “più nobile delle arti dell’uomo“, servizio alla cittadinanza, scevro da interessi personali. Tramite una reale trasparenza i cittadini potrebbero controllare l’operato dei propri eletti rappresentanti pro tempore, permettendo una riduzione delle zone d’ombra in cui s’annida e prospera la corruzione ed il clientelismo.

Certo, servirà anche una vera legge moderna anti-corruzione che i partiti osteggiano, perché i costi della corruzione sono

un’importante ragione della paralisi che affligge l’Italia, sia sul piano economico sia su quello della valorizzazione del merito.

Nel codice etico sottoscritto dai candidati, in caso di elezione, ci sono questi impegni da mantenere:

  • Votazioni parlamentari motivate e spiegate giornalmente con un video pubblicato sul canale YouTube del MoVimento 5 Stelle
  • Votazioni in aula decise a maggioranza dei parlamentari del M5S
  • Il parlamentare eletto dovrà dimettersi obbligatoriamente se condannato, anche solo in primo grado, nel caso di rinvio a giudizio sarà invece sua facoltà decidere se lasciare l’incarico
  • Rendicontazione spese mensili per l’attività parlamentare (viaggi, vitto, alloggi, ecc) sul sito del M5S

Proprio in virtù di quest’ultimo punto, partiamo fin d’ora pubblicando, qui sotto, le fatture delle spese sostenute in occasione dello TsunamiTour di Beppe Grillo del 3 febbraio 2013 in Piazza Prampolini. Tutte le spese sono state coperte con autofinanziamento derivante dalle offerte dei sostenitori raccolte ai banchetti durante l’evento.

Fattura noleggio service

Fattura noleggio collegamento ADSL satellitare per diretta LaCosa

Fattura noleggio palco

Fattura per interprete del linguaggio dei segni per non udenti

TOTALE: 1658,80 € IVA inclusa

Il Movimento 5 Stelle è una libera associazione di cittadini, composto da persone che condividono valori democratici e che hanno superato i vecchi concetti di destra/sinistra e le antiquate ideologie sulle quali gli altri partiti sono fondati. Il M5S è aperto a qualsiasi persona che non sia iscritta ad altri partiti e risulti impregiudicata; è molto importante l’applicazione della democrazia partecipata, cioè il rapporto di “rete” con tutti gli iscritti al Movimento, i cittadini e i comitati.

Le richieste di proposte di legge originate dal portale del MoVimento 5 Stelle attraverso gli iscritti dovranno obbligatoriamente essere portate in aula se votate da almeno il 20% dei partecipanti. I gruppi parlamentari potranno comunque valutare ogni singola proposta anche se sotto la soglia del 20%.

Comments:8

  1. Apprezzo lo sforzo di dare trasparenza al proprio operato. Ma in questo caso la documentazione non può che essere incompleta: sono riportate le uscite relative alla manifastazione ma non le entrate che non sono documentabili perché ottenute con piccole offerte ai banchetti.

  2. Eh si, come in tutti i casi in cui si raccolgono offerte.
    Comunque con tutta quella gente facile credere quanti soldi avranno raccolto

  3. Signor Fontanella le ricordo che sotto i 5.000 euro le entrate in libera offerta non vanno documentate per la legge. C’erano 4 banchetti. in quella piazza Con 6000 persone (dati Questura) vuole che non abbiano raccolto 1.680 euro ?. Chieda ai partiti da dove vengono e quanto spendono. Le do un altra notizia. Raccolgono libere offerte (1,2,3 euro) anche ogni sabato al banchetto in una cassettina trasparente.

  4. Una volta ho visto una vignetta,
    di uno che aveva una grossa trave nel sedere,
    ma gli dava fastidio la pagliuzza nell’occhio.

    Bella vignetta !!!

  5. Scusate l’ignoranza, ma vedo che nelle fatture compare per 2 volte il marchio unicredit, 1 volta la banca popolare di Vicenza e 1 volta il banco SG e SP; io volevo sapere se fosse possibile evitare completamente l’uso delle banche per questo tipo di transazioni e se, per ognuna di loro, prendono una percentuale.
    Lo chiedo perché spero che le banche non guadagnino nulla con questi eventi.
    Ah, poi non ho capito a cosa si riferisce la prima fattura. Cosa significa noleggio service?

  6. Mi piace vedere i cittadini attenti ai dettagli: vuole dire che stiamo percorrendo la strada giusta e che stiamo davvero cambiando la mentalità!
    Spero davvero che questo approccio diventi un costume nella relazione con tutto ciò che è pubblico, quale che sia il cittadino e quale che sia il pubblico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *