Teleriscaldamento, fermiamo le bollette pazze!

Consumi inferiori e bollette superiori del 30-40% ed oltre? Questo è ciò che stanno denunciando molti cittadini. Francesco Fantuzzi, dopo numerosi controlli e richieste di chiarimento, è giunto alla conclusione che le bollette sembrano scritte in sanscrito, e che fronte di suoi consumi inferiori la bolletta è schizzata alle stelle. La mozione presentata in Consiglio andrà d’urgenza. SI chiede a IREN cosa cavolo sta succedendo. Se siete tra i cittadini colpiti dalle bollette pazze inviate una mail a reggio5stelle@gmail.com.

Consumi inferiori e bollette superiori del 30-40% ed oltre? Questo è ciò che stanno denunciando molti cittadini. Francesco Fantuzzi, dopo numerosi controlli e richieste di chiarimento, è giunto alla conclusione che le bollette sembrano scritte in sanscrito, e che fronte di suoi consumi inferiori la bolletta è schizzata alle stelle. La mozione presentata in Consiglio andrà d’urgenza. SI  chiede a IREN cosa cavolo sta succedendo. Se siete tra i cittadini colpiti dalle bollette pazze inviate una mail a reggio5stelle@gmail.com.

La mozione presentata in Consiglio ha già raccolto ben più delle 8 firme necessarie alla trattazione urgente. Ecco il testo.

Reggio Emilia, 8 maggio 2011

Mozione in ordine ad una più chiara comunicazione nelle bollette del teleriscaldamento

Premesso che:

la società IREN gestisce in esclusiva le reti pubbliche di teleriscaldamento, fatturando ai cittadini le relative spettanze tramite apposite bollette;

in questi mesi sono emersi aumenti del 30, 40% ed oltre in più rispetto alle precedenti fatturazioni ;

Francesco Fantuzzi, un cittadino particolarmente impegnato nell’analisi delle bollette, ha addirittura rilevato, a suo carico, aumenti considerevoli a fronte di una diminuzione dei consumi, senza poter comprendere le motivazioni degli addebiti per la scarsa chiarezza delle bollette stesse;

due anni fa, nel maggio del 2009, l’Antitrust condannava diversi colossi dell’energia, tra cui ENIA poi confluita in IREN, per pubblicità ingannevole riguardo alle offerte sull’energia elettrica;

Visto che:

la corretta comunicazione ai cittadini è regolata da apposita normativa e circolari delle Autorità competenti;

il Comune di Reggio è un importante azionista di IREN;

Ritenuto che:

un chiarimento sulle questioni recentemente emerse, che coinvolga le Associazioni dei Consumatori, sia necessario per comprendere al meglio la situazione, attuando un confronto con la società IREN;

IL CONSIGLIO COMUNALE AUSPICA

una maggiore comprensibilità e disambiguità delle bollette del teleriscaldamento fatturate da IREN ai cittadini reggiani;

ED INVITA LA GIUNTA A

– organizzare e convocare un’apposita Commissione Consiliare, invitando i rappresentanti delle Associazioni di Consumatori ed i rappresentanti della Società IREN

Comments:1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *