Tares:mozione M5S al Senato per abolirla e passare alla tariffa puntuale: più ricicli meno paghi

Domani al Senato, il gruppo parlamentare del Movimento 5 Stelle, interverrà nel dibattito sulla Tares presentando una mozione che chiederà l’abolizione di questa imposta e l’adozione per ogni ente della Tariffa puntuale . “Con l’abolizione della Tares e l’adozione della tariffa puntuale -spiega il cittadino al Senato Francesco Molinari membro della Commissione speciale che ha analizzato il provvedimento – si introdurrebbe il principio virtuoso che chi più ricicla meno paga. Questo già avviene nei tantissimi Comuni che hanno adottato il sistema di raccolta differenziata porta a porta con tariffa puntuale, arrivando a riduzione dei rifiuti, percentuali di differenziata superiori al 70% avviando percorsi verso Rifiuti Zero, con vantaggi economici per gli utenti e le imprese”. “La tariffa puntuale, al contrario della Tares, responsabilizza ogni cittadino e impresa” spiega il rappresentante del Movimento 5 Stelle.

Domani al Senato, il gruppo parlamentare del Movimento 5 Stelle, interverrà nel dibattito sulla Tares presentando una mozione che chiederà l’abolizione di questa imposta e l’adozione per ogni ente della Tariffa puntuale . “Con l’abolizione della Tares e l’adozione della tariffa puntuale -spiega il cittadino al Senato Francesco Molinari membro della Commissione speciale che ha analizzato il provvedimento – si introdurrebbe il principio virtuoso che chi più ricicla meno paga. Questo già avviene nei tantissimi Comuni che hanno adottato il sistema di raccolta differenziata porta a porta con tariffa puntuale, arrivando a riduzione dei rifiuti, percentuali di differenziata superiori al 70% avviando percorsi verso Rifiuti Zero, con vantaggi economici per gli utenti e le imprese”. “La tariffa puntuale, al contrario della Tares, responsabilizza ogni cittadino e impresa” spiega il rappresentante del Movimento 5 Stelle.

“La Tares – continua Molinari – è di fatto le negazione della tariffa puntuale, punisce tutti i cittadini, le imprese ed i Comuni virtuosi dal punto di vista ecologico e dell’innovazione. Da qui la nostra richiesta di abolizione per andare verso un sistema innovativo al passo con il resto d’Europa”.

“La mozione chiede inoltre di attivare un percorso di aiuto agli Enti per arrivare alla tariffa puntuale e nel frattempo mantenere il sistema della Tia e Tarsu”. “Il Movimento 5 Stelle – conclude Molinari – in attesa dell’abolizione della Tares per passare alla tariffa puntuale, proposta sulla quale ci aspettiamo consensi e responsabilità da parte chi ha a cuore innovazione, ambiente, efficienza, sosterrà iniziative parlamentari che permettano ai cittadini e le imprese di non pagare questa imposta in queste settimane”.

Comments:10

  1. E’ trent’anni che riciclo, prima per scelta e coscienza poi per forza
    La tassa rifiuti è sempre solo aumentata e mi ritrovo anche con l’inceneritore a due passi da casa.
    Poche balle ce lo hanno costruito sotto il naso, come faranno per la tav….e abbiamo pure la “discarica” nucleare non lontano.
    Cazzo M5s muovi il culo!!! suonate la carica. Siamo stufi marci. Che cazzo serve dire che grillo lo seguo da sempre. mo lo dicono tutti.
    Ci sono poche cose che vanno bene. e le balle girano… girano.
    O se vi serve na mano fate un fischio

  2. Ma siamo seri, che possibilità ha di passare una legge di questo tipo con doppia votazione parlamentare (camera e senato). Se volevate veramente cambiare le leggi potevate dirlo al PD e chiedere un governo su questo ed altri punti. Sono 30 anni che in Italia non si fanno leggi in parlamento. Studiare ragazzi!

  3. …prendiamo ad esempio le realtà virtuose!
    A volte non c’è bisogno di inventarsi nulla di nuovo, ma semplicemente seguire il buon esempio!

  4. oltre che abolire la TARES chiediamo che vengano ridotti sia il n° che gli astronomici compensi dei membri dei CDA di IREN e delle altre partecipate ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *