Parcheggi e trasporti: la profezia dei Maya ha colpito Gandolfi (ma prima ancora i cittadini)

Rivolta dei cittadini contro l’estensione dei parcheggi a pagamento a sud della città, fino quasi a Buco del Signore, in una zona che secondo il piano della mobilità non è soggetta a pressione da parcheggio. Biglietterie automatiche e cartelli imbrattati. Intanto a rischio licenziamento gli autisti SOGEA, e non si capisce come Gandolfi voglia offrire servizi ai cittadini per la mobilità collettiva: chi li guida gli autobus?

Parcheggi in zona Passo Buole, prima rifare le strade

L’applicazione del Piano Urbano della Mobilità sta portando il Comune a introdurre i parcheggi a pagamento in diverse zone limitrofe all’Ospedale Santa Maria Nuova. Tra queste via Passo Buole e traverse, dove alcune strade non vengono asfaltate da decenni. Restituire qualche servizio ai cittadini non sarebbe male, per una volta. E ciò si aggiunge ai parcheggi dell’ospedale, che sono già tutti a pagamento.