“Date uno spazio alla scuola di italiano per stranieri”

L’attività gratuita e meritoria dell’Associazione “Passaparola”, impegnata da anni ad offrire corsi di lingua italiana a centinaia di stranieri, non può essere ignorata dall’Amministrazione, vista l’attuale mancanza di una sede. Per una corretta integrazione sono più importanti queste iniziative di volontariato che le centinaia di convegni sul tema. Per questo motivo abbiamo depositato un’interpellanza in Consiglio Comunale.

"Date uno spazio alla scuola di italiano per stranieri"

L’attività gratuita e meritoria dell’Associazione “Passaparola”, impegnata da anni ad offrire corsi di lingua italiana a centinaia di stranieri, non può essere ignorata dall’Amministrazione, vista l’attuale mancanza di una sede. Per una corretta integrazione sono più importanti queste iniziative di volontariato che le centinaia di convegni sul tema. Per questo motivo abbiamo depositato un’interpellanza in Consiglio Comunale.

Antisismica scuole, a Reggio come stanno le cose?

I Consiglieri delle liste 5 Stelle dell’Emilia Romagna effettueranno un accesso agli atti in tutti i comuni per conoscere la situazione aggiornata per antisismica, sicurezza ed agibilità. La risposta della Regione evidenzia uno scarso coordinamento delle informazioni, nonostante si eroghino fondi nazionali e regionali per l’adeguamento antisismico, e questo può andare a scapito di una politica delle priorità. Genitori ci segnalano che la scuola elementare di Bagno non ha le scale di sicurezza.

Insegnanti che fanno lo stesso lavoro, con le coop guadagnano -30%

Con il subaffidamento dei ruoli di insegnanti nei Nidi e Scuole di Infanzia comunali, lavorano fianco a fianco insegnanti assunte dalle coop che guadagnano il 30% in meno delle colleghe assunte dall’Amministrazione, per fare lo stesso lavoro. La proposta è di imporre regole nella stipula dei contratti, o nelle gare, affinchè sia rispettato un minimo salariale, per rispetto della dignità delle lavoratrici e per la delicatezza del servizio da loro erogato. Demotivazione, stress economico (e conseguenti burnout) non possono entrare negli asili più belli del mondo. Le coop creino efficienze al loro interno, e siano messe in competizione con regole fisse sul minimo salariale, senza caricare su chi lavora negli asili il peso dei costi industriali.

Parata in difesa della scuola pubblica: il VIDEO!

Sabato 22 ottobre alle ore 15.00 da Piazza Fontanesi partirà la “Grande parata in difesa della scuola pubblica”, promossa dal comitato in difesa della scuola pubblica, nato a Reggio Emilia qualche mese fa. Sarà l’occasione per ricordare a tutti i cittadini la grave situazione in cui versa il sistema educativo italiano a causa dei tagli inferti dal Governo e, in particolare, dalla legge Gelmini-Tremonti. Per simboleggiare che il Governo ci vuole ignoranti, il volantino è stato studiato per ritagliarlo per formare orecchie da asino con cui si sfilerà tutti insieme durante la giornata.