Banda larga NGN, si farà la proposta di Reggio 5 Stelle

L’annuncio del Sindaco accolto positivamente dal consigliere Olivieri:”Avanti con la nostra proposta votata all’unanimità dal Consiglio Comunale nel novembre 2010. La politica è questa”. Dopo l’addio all’inceneritore, l’avvio della distribuzione dei prodotti agricoli a km zero in appositi mercatini e le proposte approvate sul risparmio energetico, il bilancio di metà mandato è ampiamente positivo.

Banda larghissima: Reggio in pole position

Si chiama Next Generation Network, e consentirà la trasmissione di dati, voce, video ed ogni tipo di segnale alla valocità di 100 megabit al secondo. Un ordine del giorno di Reggio 5 Stelle, approvato e già negli impegni dell’Assessore Grasselli, candida Reggio Emilia per diventare una delle prime città ad avere l’infrastruttura, leggera, del futuro. Che porta lavoro buono, meno spostamenti e inquinamento e comodi servizi ai cittadini.