Bacchi spa, possibile veicolo d’infiltrazioni mafiose.

Il Tar di Parma si è nuovamente espresso sulla vicenda “Bacchi spa”. L’azienda, per vie legali, avevo chiesto di sospendere l’nterdittiva antimafia emessa dalla prefettura di Reggio, ma il Tribunale Amministrativo di Parma ha respinto la sospensiva. I lavori assegnati alla Bacchi, come il terzo stralcio per la costruzione della tangenziale di Novellara, restano fermi.

Bacchi spa, possibile veicolo d'infiltrazioni mafiose.

Il Tar di Parma si è nuovamente espresso sulla vicenda “Bacchi spa”. L’azienda, per vie legali, avevo chiesto di sospendere l’nterdittiva antimafia emessa dalla prefettura di Reggio, ma il Tribunale Amministrativo di Parma ha respinto la sospensiva. I lavori assegnati alla Bacchi, come il terzo stralcio per la costruzione della tangenziale di Novellara, restano fermi.

Mafia e appalti: fare controlli preventivi

Controlli preventivi antimafia negli appalti e nell’accesso agli albi: una proposta che complica la vita alle organizzazioni criminali. Le ditte controllate in vario modo dalla mafia riescono ad accedere ad appalti e subappalti (vedi casi IREN e AUSL) autocertificando l’antimafia, con controlli solo successivi da parte dell’Amministrazione Pubblica. Si propone di sfruttare l’ottimo lavoro della Prefettura per studiare un protocollo sui controlli preventivi, come raccomandato da una circolare del Ministro Maroni del 23 giugno 2010

Mafia e appalti: fare controlli preventivi

Controlli preventivi antimafia negli appalti e nell’accesso agli albi: una proposta che complica la vita alle organizzazioni criminali. Le ditte controllate in vario modo dalla mafia riescono ad accedere ad appalti e subappalti (vedi casi IREN e AUSL) autocertificando l’antimafia, con controlli solo successivi da parte dell’Amministrazione Pubblica. Si propone di sfruttare l’ottimo lavoro della Prefettura per studiare un protocollo sui controlli preventivi, come raccomandato da una circolare del Ministro Maroni del 23 giugno 2010