SFRUTTIAMO I CAPANNONI SFITTI DI MANCASALE PER UN SERVIZIO “PARK & RAIL”

MEDIOPADANA: SFRUTTIAMO I CAPANNONI SFITTI DI MANCASALE PER UN SERVIZIO DI “PARK & RAIL”
Idea a costo zero e ambientalmente sostenibile per risolvere il problema della sosta lunga alla stazione TAV
Il Comune emetta un Bando per il riutilizzo temporaneo degli edifici dismessi/inutilizzati nella zona industriale di Mancasale per creare un servizio che potremmo chiamare “Park & Rail” per i viaggiatori di lungo periodo che utilizzano la stazione Tav Mediopadana.

L’idea è semplice e prende spunto da quanto già realizzato nei pressi di molti aeroporti come Malpensa ma anche Bologna. Capannoni industriali dismessi sono stati trasformati in parcheggi coperti e custoditi per i viaggiatori, con un servizio di trasporto navetta organizzato sincronizzato con partenze e arrivi e prenotazioni gestite online.
A Mancasale si potrebbe realizzare una idea simile che invece che “Park & Fly” potremmo ribattezzare appunto “Park & Rail”. I vantaggi sarebbero molteplici.
1) Vantaggi ambientali: permettendo di salvaguardare terreno agricolo-verde che altrimenti verrebbe nuovamente distrutto per creare un nuovo parcheggio nella zona Mediopadana
2) Riutilizzo di una struttura dismessa nella vicina zona industriale di Mancasale con l’attivazione di una nuova attività economica –
3) Maggiore sicurezza per chi parcheggia
4) La vicinanza della zona industriale di Mancasale con la stazione Mediopadana (meno di 5 minuti d’auto) faciliterebbe la realizzazione del servizio e la sua sostenibilità economica anche tramite prenotazioni via internet
5) Costo zero per l’amministrazione pubblica.
Il Movimento 5 Stelle a sostegno di questa proposta presenterà una mozione.
Norberto Vaccari,
consigliere comunale

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.