SANITA’ A REGGIO: Ritardo pagamenti negli ospedali reggiani, a rischio servizi e famiglie

Nonostante gli annunci dell’Assessore regionale, alcune società che forniscono servizi vitali in affidamento dagli ospedali reggiani non vengono pagate da un anno. Oltre al rischio per le aziende appaltatrici, una ricaduta pesante sui lavoratori e sulle famiglie, che di riflesso non ricevono più lo stipendi. Interrogazione ed accesso agli atti in Regione.

Nonostante gli annunci dell’Assessore regionale, alcune società che forniscono servizi vitali in affidamento dagli ospedali reggiani non vengono pagate da un anno. Oltre al rischio per le aziende appaltatrici, una ricaduta pesante sui lavoratori e sulle famiglie, che di riflesso non ricevono più lo stipendi. Interrogazione ed accesso agli atti in Regione.

All’indomani dell’annuncio da parte dell’Assessore regionale Lusenti sulla riduzione dei tempi di pagamento ai fornitori, un allarme viene dagli ospedali reggiani. In base a segnalazioni pervenute alla nostra attenzione, esistono fornitori di servizi essenziali che non vengono pagati da un anno. Ciò pone le società appaltatrici in grave difficoltà, e le ricadute si fanno sentire anche sui lavoratori e sulle famiglie. Le aziende, ovviamente strozzate dal ritardo, non possono erogare gli stipendi, ed alcune famiglie stanno per finire sul lastrico.

Come si può portare la gente alla rovina per le inefficienze della macchina statale?

Ha ragione il nostro consigliere regionale Andrea Defranceschi a sottolineare che gli 8 mesi medi a livello regionale sono comunque troppi, anche perché le medie, come si sa, sono fatte di minimi e di massimi. Lasciare aziende senza un soldo per un anno è strozzarle.

Il MoVimento 5 Stelle in Regione effettuerà interrogazioni ed accesso agli atti per chierire la situazione negli ospedali reggiani.

Comments:0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *