Salviamo il Teatro Ragazzi

Approvato nella seduta del 18 gennaio un odg per salvare l’esperienza del Teatro Ragazzi, così com’è. Un’esperienza unica a livello nazionale che si è consolidata in 18 anni, al servizio di decine di migliaia di studenti e famiglie.

piccoloorologio

Approvato nella seduta del 18 gennaio un odg per salvare l’esperienza del Teatro Ragazzi, così com’è. Un’esperienza unica a livello nazionale che si è consolidata in 18 anni, al servizio di decine di migliaia di studenti e famiglie.

Il Progetto Teatro Ragazzi di Reggio Emilia nasce 18 anni fa per inizitiva delle Amministrazioni di Reggio, Comune e Provincia, per avvicinare i più giovani e le famiglie alle rappresentazioni teatrali.

Il lavoro sull’accoglienza ha caratterizzato il Teatro Ragazzi come esperienza unica nel panorama nazionale, e i numeri lo testimoniano. 60.000 presenze all’anno, con l’attività svolta, principalmente, presso il Piccolo Teatro Orologio.

Poi cominciano a mancare i fondi: prima quelli della Provincia, poi il quadro si fa sempre più difficile.

Così, nella seduta del Consiglio Comunale del 18 gennaio 2010, ho presentato un ordine del giorno in difesa del Teatro Ragazzi così com’è, per consentire di trovare un quadro economico più preciso, considerando che con poche risorse è stato sempre reso un ampio servizio alla comunità.

L’Odg è passato con circa metà favorevoli e metà astenuti, il PD si è spaccato.

Rassegna stampa (1)

Comments:1

  1. L’Assessore Maramotti in circoscrizione Ovest ha dichiarato di voler impegnarsi per sostenere economicamente il progetto Teatro Ragazzi e in vista dei tagli avuti dalle circoscrizioni ha poi espresso la sua intenzione di proporre al comune di prendere in carico la spesa che oggi grava sulla circ Ovest (circa 8.000 euro ..non ne sono sicuro controllo e vi dico)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *