Pipistrelli assassini….di zanzare

2000 zanzare in una notte: questo il bottino che ci consegnano gratis i pipistrelli. Il più grande Parco di Reggio, il complesso del San Lazzaro, ha già problemi di zanzare, ed in seguito al progetto di rinnovamento sono stati abbattuti un centinaio di vecchi alberi, la dimora privilegiata per queste piccole spietate macchine da guerra. Ma con un ordine del giorno di Reggio 5 stelle si è posto rimedio, e verranno installate comode dimore per un costo ridicolo di pochi euro.

2000 zanzare in una notte: questo il bottino che ci consegnano gratis i pipistrelli. Il più grande Parco di Reggio, il complesso del San Lazzaro, ha già problemi di zanzare, ed in seguito al progetto di rinnovamento sono stati abbattuti un centinaio di vecchi alberi, la dimora privilegiata per queste piccole spietate macchine da guerra. Ma con un ordine del giorno di Reggio 5 stelle si è posto rimedio, e verranno installate comode dimore per un costo ridicolo di pochi euro.

La campagna “Un pipistrello per amico”, lanciata dal Museo di Storia Naturale dell’Università di Firenze, ha riscosso il favore di numerose amministrazioni in tutta Italia. Una “Bat Box”, del costo di pochi euro (20-25) è capace di ospitare diversi individui.

L’installazione delle casette va seguita con cura: l’esposizione la rende più adatta alla popolazione femminile o maschile, e la giusta altezza e posizione garantiscono o meno il successo della bat box.

Nonostante il Comune di Roma, a guida PDL, abbia adottato in alcuni quartieri questo economico ed efficace metodo, gli unici ad opporsi alla nostra proposta sono stati proprio i pidiellini nostrani, compreso Eboli che sconfessa quindi il suo amico Alemanno.

Chiedono solo un posto sicuro dove rifugiarsi, e con poche centinaia di euro migliaia di esemplari possono sterminare milioni di zanzare ogni anno. Senza contributi previdenziali e assicurazioni di alcun genere.

Anche i privati possono acquistare e mettere nel loro giardino le scatole magiche.

Comments:9

  1. Per certi tipi di parassiti che siedono in consiglii comunali o regionali invece, i pipistrelli non bastano.

  2. in estate i pipistrelli sono già attivi al promocalar del sole, e le tigre non si fermano certo con il calar del sole.
    “A differenza da altre specie indigene, la zanzara tigre è attiva durante il giorno, e non solamente all’alba o al tramonto; è perciò responsabile per le punture degli uomini e degli animali durante il giorno. La zanzara tigre punge rapidamente riuscendo così a fuggire velocemente.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *