Albero

IO PIANTO ALBERI, NON TRIVELLE

SABATO 2 APRILE PRIMA GIORNATA DI MOBILITAZIONE CIVICA PER LA CURA DEI 1300 ALBERI E PIANTE MESSI A DIMORA A NOVEMBRE , INIZIATIVA ALL’INSEGNA DEL REFERENDUM ANTI-TRIVELLE DEL 17 APRILE

Ritrovo ore 14.30 presso il parcheggio della pista avviamento ciclismo “Cimurri” in viale del Partigiano in zona Campovolo

REGGIO EMILIA 29 MARZO – “Io pianto alberi, non trivelle”. Con questo slogan per ricordare l’impegno comune in vista del referendum contro le trivellazioni marine del 17 aprile, attivisti, consiglieri  del Movimento 5 Stelle e cittadini si ritroveranno sabato 2 aprile per la prima giornata di cura a manutenzione dei  1300 alberi e arbusti messi a dimora lo scorso novembre.

Una operazione quella compiuta a novembre che in due domeniche coinvolse  oltre 200 volontari reclutati e organizzati dal Movimento 5 Stelle. L’inverno è alle spalle ed ora come previsto, tramite i volontari  verranno organizzate alcune giornate per la cura e manutenzione di piante ed arbusti nei parchi di Reggio Emilia nelle zone di Sesso, San Prospero Strinati, Campo di Marte 2  in zona Ospizio, Bosco Urbano “Berlinguer” al Campovolo, Gavassa.

Giornate di mobilitazione ecologica che uniamo all’impegno per il referendum del 17 aprile dove insieme a tutte le associazioni ambientaliste Legambiente, Wwf, Greenpeace ma anche Libera e tanti altri sigle invitiamo i cittadini ad andare al voto e votare SI per non rinnovare le concessioni di trivellazione marina sotto-costa a scadenza: da qui lo slogan tutto reggiano “Io pianto alberi non trivelle”.

La società del futuro che vogliamo rispetta l’equilibrio uomo-ambiente e come ricorda l’enciclica di Papa Francesco “Laudato Si” bisogna superare la società delle fonti fossili e andare verso quella delle fonti rinnovabili e del risparmio energetico.

L’INIZIATIVA  – Dove necessario, nei cinque parchi e boschi urbani di Reggio verranno posizionati piccoli tutori di legno per le piantine e riposizionati alcuni teli per la “pacciamatura” che il vento hanno leggermente rimosso nei mesi invernali.

A maggio verrà poi organizzata una vera e propria “Festa di primavera” che servirà anche per autofinanziare la messa dimora di altri 1.000 alberi nel novembre 2016 e poi in estate, in caso di siccità, verranno effettuate le irrigazioni a Sesso, San Prospero, Campo di Marte 2, Bosco Urbano e Gavassa.

La prima giornata di mobilitazione civica di manutenzione dei 1.300 alberi sarà sabato 2 aprile pomeriggio, con ritrovo alle ore 14.30 presso il parcheggio della pista di avviamento al ciclismo “Giannetto Cimurri” in via del Partigiano, zona Campovolo  proprio a poche decine di metri dall’ingresso del Bosco Urbano ‘Berlinguer’. Da lì verranno smistate le diverse squadre di lavoro.  Per partecipare è necessario portare esclusivamente scarponcini e guanti da lavoro , palette, un piccolo martello.

In caso di forte maltempo la giornata verrà rinviata  a sabato 9 aprile.

Per adesioni alla giornata di sabato pomeriggio 2 aprile inviate una mail a questo indirizzo:

millealberireggio@gmail.com

Cordiali Saluti,

staff

Movimento 5 Stelle – Reggio Emilia

“Mille Alberi in più per Reggio”

Comments:1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *