il PD boccia gli strumenti di difesa per i nostri agenti

Bocciata con uno scarto di 5 voti la mozione del MoVimento 5 stelle sugli strumenti di ausilio alla Polizia Municipale, come previsti dal Regolamento “tipo”, emesso dalla Regione Emilia Romagna nell’ormai lontano 2005.
Tali strumenti consistono in giubbotti antiproiettile, spray irritante e bastone estensibile.
Nonostante siano trascorsi ormai 12 anni dall’emissione del Regolamento “tipo” da parte della Regione Emilia Romagna, ancora Il PD decide di non conformarsi e di lasciare i nostri Agenti privi di quelle tutele minime previste. Impensabile che a Reggio Emilia, soprattutto con l’elevata criminalità degli ultimi anni, i nostri Agenti che effettuano turni di notte, non siano forniti di giubbotti antiproiettile.
Tali strumenti di autotutela – prevede il regolamento – dovrebbero essere assegnati dopo un corso di addestramento e formazione. Nessun problema a Reggio Emilia però, perché il Comune non si adegua.
Nessuno dei consiglieri del PD, che compatti hanno votato contro la mozione, ha proferito parola. Solo l’assessora Maramotti ha dichiarato che la normativa può aspettare, perché sarebbe opportuno concordarla con il nuovo Comandante, essendo il bando di nomina “solo” di agosto. Peccato però, che il Regolamento “tipo” regionale risale al 2005, e se era volontà conformarvisi, vi era tutto il tempo per l’amministrazione Reggiana di disporre delle tutele necessarie i nostri Agenti di Polizia Municipale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.