O la Mafia o la vita.

“Dobbiamo creare un ambiente ostile alle infiltrazioni Mafiose” Matteo Olivieri.

[ 1 ] [ 2 ] [ 3 ] [ 4 ]

Era l’anno 2008 quando iniziammo a scrivere, da buoni cittadini con l’elmetto , il nostro programma fatto di proposte (non proteste) per rendere la vita impossibile a Mafia spa. Un anno dopo il sindaco, durante la sua relazione agli Stati Generali, si guardò bene di tirar fuori la parola “mafia, ‘ndrangheta e camorra”. Il sindaco o non si era accorto che sul suo territorio operavano (operano) da anni clan legati al malaffare oppure non voleva alterare lo “status quo” della Reggio Felix. Mister B. insegna. “Va tutto bene”.

Forse ci siamo(?). Da pochi giorni è stato approvato dal comune la nostra proposta che prevede la pubblicazione dei subappalti on line. Delrio partecipa all’audizione delle istituzioni reggiane presso la “Commissione Parlamentare d’ inchiesta Antimafia”. L’audizione fortemente voluta dal presidente della Camera di Commercio Enrico Bini, ha reso noto ai parlamentari la situazione reggiana e li ha informati sulle strategie attuate e da mettere in atto sul nostro territorio.

Mancano ancora molte pedine sullo scacchiere. Dobbiamo fermare la lista degli eroi Italiani morti ammazzati per aver intrapeso una lotta impari. Mancano dei pezzi importanti per completare il puzzle. Costruire un sistema che contrasti e sconfigga le mafie e che porti questi loschi personaggi e i loro sporchi “affari” al cospetto dei cittadini. L’opinione pubblica se informata dai mass media, può rivelarsi un’arma vincente contro la mafia che trova forza e dinamismo svolgendo le proprie attività in completa oscurità.

La Masini, presente all’incontro con l’antimafia, ha inaugurato per la terza volta l’Osservatorio provinciale antimafia. Presidente Masini non se la prenda e non ci aggredisca se pretendiamo e sollecitiamo ancora e ancora. Lei ricopre un ruolo importante per la tutela del nostro territorio. “Vogliamo l’Osservatorio. Subito”.

Vito Cerullo
Cons. Circ. Ovest Reggio 5 Stelle

p.s. Gli esperti internazionali di Mafia Ciconte e Nicaso: “Reggio dorme sul problema Mafia”. (vedi articolo [ 2 ])

Comments:0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *