Nomina illegittima fatta dal Sindaco

Il Sindaco nomina il Presidente della Fabbriceria della Ghiara, ma la nomina spetta al Consiglio Comunale. Nominato il figlio del precedente incaricato, le cui doti non discutiamo. Ma se la nostra denuncia sarà confermata in aula si tratterà di un fatto molto grave, un atto illegittimo. Oggi in Consiglio.

esclamativo

Il Sindaco nomina il Presidente della Fabbriceria della Ghiara, ma la nomina spetta al Consiglio Comunale. Se la nostra denuncia sarà confermata in aula si tratterà di un fatto molto grave, un atto illegittimo. Oggi in Consiglio.

Il caso “Fabbriceria della Ghiara”

L’Amministrazione della “Fabbriceria della Ghiara” comprende “l’azienda dei beni spettanti al magnifico tempio della Beata Vergine della Ghiara, la conservazione ed il lustro del medesimo” e tutto ciò che è legato alle funzioni religiose di questo importante monumento cittadino.

Esiste un “Regolamento per la nomina ed il funzionamento della Commissione delegata all’Amministrazione della Fabbriceria del Tempio della B.V. della Ghiara”, che. come modificato con delibera 6301/424 del 28/04/1977, prevede espressamente che (art.1):

“L’Amministrazione della Fabbriceria Laica del Tempio della B.V. della Ghiara in Reggio Emilia, è affidata dal Municipio, quale legittimo rappresentante della Città, ad una commissione di 7 Fabbriceri. Di questi, cinque sono membri elettivi, uno dei quali, Presidente, nominato dal Consiglio Comunale; i restanti due, il Direttore dei Civici Musei ed il rettore pro-tempore della Chiesa quali membri di diritto.”
Ma attenzione! Con pubblicazione sull’Albo Pretorio n° 2221 del 2009 (vedi allegato)

Il Sindaco

NOMINA QUALE PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE AMMINISTRATRICE DELLA FABBRICERIA LAICA DEL TEMPIO DELLA B.V. DELLA GHIARA IL SIG. ROSSI GIUSEPPE ADRIANO

Il sindaco si è così arrogato una competenza del Consiglio Comunale nominando come presidente il sig. Giuseppe Adriano Rossi, figlio del compianto Camillo Rossi, cioè l’ultimo presidente dell’ Amministrazione della Fabbriceria del Tempio della B.V. della Ghiara.

Pieno rispetto per la persona e per le sue competenze, ma qui si parla d’altro.

Il Bilancio prevede, per il 2011, 250.000 euro per la ristrutturazione della basilica della Ghiara.

Oggi in Consiglio presentiamo un Ordine del Giorno d’urgenza per chiedere al Sindaco  se si tratta di un atto illegittimo, in particolare un atto nullo in quanto viziato di “incompetenza assoluta”.
Chiederemo che riferisca immediatamente in aula e che si preveda una seduta della apposita Commissione in cui si discuta sia l’intervento di ristrutturazione della Basilica della Ghiara che i criteri per il rinnovo dell’Amministrazione della Fabbriceria.

Aggiornamento! il Sindaco ha riferito chiedendo scusa. la nomina si rifarà.

Comments:7

  1. Arrogante incompetenza o incompetenza assoluta???
    Complimenti, bisogna sempre andare a fondo delle questioni dubbie… ed informare i cittadini!
    La trasparenza prima di tutto!!!

  2. Ma non mi dite! Sior Sindaco 47 – morto che parla – anzitempo destasi dal letargo per pestar ‘na merda? E guarda caso per avvenimenti inerenti denaro e religione?
    Incredibile! Chi l’avrebbe mai detto, dati gli ingredienti?
    Immagino che adesso, per dar più sapore, un pizzico di vittimismo non tarderà a manifestarsi.
    Volete che dica una messa io, affinchè l’atletico Graziano ritrovi la retta via?

  3. a Reggio il sindaco si arroga la facoltà della nomina, qua a Guastalla il vicesindaco si arroga la facoltà di deliberare patrocini onerosi alle associazioni dei suoi amici!!
    ..Delrio perlomeno ha ammesso l’errore, vedremo se riparerà…
    Qua invece il vice e la sua giunta aggirano le domande, ribaltano i discorsi e addirittura arrivano a dichiarare normale e giusto dare soldi alle associazioni degli amici!!!

  4. Attendiamo sviluppi … mi chiedo solo una cosa , ma prima che arrivasse il nostro consigliere in questo Comune che si faceva durante i consigli ?? Si giocava a briscola??? Mah…

  5. Si, come Olly anch’io sono di Guastalla e mi ha “quasi stupito” il dietrofront di Del Rio… considerando come confronto il clima in consiglio comunale qua nella bassa…
    Da noi l’amministrazione o non risponde o la risposta è NO, di solito!!!
    Grande Matteo!

  6. mai pensare di mollare!!! Solo la forza della coerenza del nostro grande Matteo ha permesso che il nostro “caro” sindaco si risvegliasse dal delirio di onnipotenza in cui era caduto e ritirasse l’atto illegittimo….si vede che di questi tempo è ormai invasa l’idea di poter fare il c…. che pare agli amministratori………..hanno un ottimo maestro…………….bravo matteo!!!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *