Mozione sull’acqua pubblica!!…fa già proseliti

piano_acqua

E’ pronta una mozione per mantenere l’acqua pubblica, come bene comune, presentata a Reggio, a Guastalla da Davide Zanichelli e a Rubiera da Claudio Pifferi. Un vero e proprio Piano in punti, per considerare ogni eventualità e prevedere sempre un “Piano B”. Ecco i punti salienti:

1 – riconoscere nello Statuto Comunale il Diritto all’accesso all’Acqua;

2 – confermare il principio della gestione pubblica del servizio idrico integrato;

3 – riconoscere nello Statuto la non rilevanza economica del bene acqua (ha aperto la strada alla privatizzazione del governo;

4 – presentare ricorso alla Corte Costituzionale contro il Decreto Ronchi come farà il Comune di Bologna;

5 – nel caso in cui si dovessero vendere azioni di ENIA effettuare una vendita a Patti di Acquisto tra utenti;

6 – nel caso di fusione con IRIDE scorporare il settore dell’acqua e ricominciare dal punto 1.

Il Piano, diffuso a mezzo stampa alcuni giorni fa,  fa già proseliti!

Il SIndaco dichiara oggi di aver già preso in considerazione il ricorso alla Corte Costituzionale.

Le misure del Governo Porcelloni non passeranno.

Comments:1

  1. Presenteremo al prossimo consiglio comunale di quattro castella una mozione per l’acqua pubblica.
    ciao sauro ASS IL QUINTO COLLE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *