Meno assessori, più asili: vieni a firmare venerdì,sabato e domenica!

Meno assessori, più asili: questa la proposta che un gruppo di cittadini, a partire dall’associazione Reggio Democratica, vogliono portare in Consiglio Comunale. Taglio sul numero di Assessori, taglio delle strutture degli assessorati, con segreterie a non finire, taglio sull’elefantiaca struttura dirigenziale. I veri indignatos, che non si fermano al colore politico ma guardano alla sostanza, vogliono che siano i Partiti a sacrificarsi, prima dei genitori con figli in lista di attesa. Reggio 5 Stelle ha sostenuto la raccolta firme fin dal primo giorno, sabato scorso, quando in due ore e mezzo sono già state raccolte le 300 firme necessarie, ma gli organizzatori puntano in alto, e vogliono portare migliaia di richieste al sindachetto Graziano Delrio. Sabato mattina di nuovo in Piazza.

Meno assessori, più asili: questa la proposta che un gruppo di cittadini, a partire dall’associazione Reggio Democratica, vogliono portare in Consiglio Comunale. Taglio sul numero di Assessori, taglio delle strutture degli assessorati, con segreterie a non finire, taglio sull’elefantiaca struttura dirigenziale. I veri indignatos, che non si fermano al colore politico ma guardano alla sostanza, vogliono che siano i Partiti a sacrificarsi, prima dei genitori con figli in lista di attesa. Reggio 5 Stelle ha sostenuto la raccolta firme fin dal primo giorno, sabato scorso, quando in due ore e mezzo sono già state raccolte le 300 firme necessarie, ma gli organizzatori puntano in alto, e vogliono portare migliaia di richieste al sindachetto Graziano Delrio. Venerdì in via Farini davanti biblioteca, Sabato mattina di nuovo in Piazza, domenica caprette.

Saranno presenti banchetti per la raccolta delle firme in centro storico (via Crispi,piazza Del Monte, Piazza Prampolini) e al Parco delle Caprette. Non c’è bisogno di documento di identità, la mozione popolare richiede solo di essere residenti a Reggio, nome cognome indirizzo e firma. Accorrete numerosi!

 

Comments:1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *