Lettera aperta a Delrio ed Alessandri: insieme per "Reggio Città Emissioni Zero"

Lettera aperta del consigliere comunale della Lista Civica Reggio a 5 Stelle Beppe Grillo Matteo Olivieri al sindaco Graziano Delrio ed al capogruppo Angelo Alessandri (Lega) per dar vita, tutti assieme, ad un progetto pilota nazionale “Reggio Città ad Emissioni Zero”. Più lavoro per i reggiani.

La scorsa amministrazione di Graziano Delrio ha lanciato una serie di progetti ambientali condivisibili ed avanzati come la raccolta differenziata porta a porta, il piano energetico comunale che punta su risparmi e fonti rinnovabili, il nascente piano comunale di riduzione rifiuti. Dall’altra parte, il deputato Angelo Alessandri, presidente della Commissione Ambiente e Lavori pubblici alla Camera e la Lega con il consigliere Giacomo Giovannini hanno dimostrato di apprezzare questi progetti e li hanno di fatto condivisi pur dall’opposizione, dimostrando serietà istituzionale che è stata premiata dagli elettori reggiani. La fase economica che il premio Nobel per l'economia Joseph Stiglitz definisce “crisi economica-finanziaria e climatica che si risolve puntando su risparmio ed efficienza energetica, fonti rinnovabili, rifiuti zero”, richiede un progetto di investimenti sicuri su riciclo totale dei rifiuti, energia pulita e risparmiata ed ambiente. Un piano dove le nostre proposte, quelle dell’amministrazione e del deputato Alessandri possono dar vita ad un progetto nazionale pilota che potremmo chiamare “Reggio Città ad Emissioni Zero”. Ognuno dovrà fare la sua parte con idee, progetti e trovare i finanziamenti per questa scommessa. Il risultato saranno piu’ posti di lavoro a Reggio e un ambiente migliore. Un piano dove verranno coinvolti e messi intorno al tavolo direttamente tutti i maggiori esperti e le aziende reggiane del settore e naturalmente i cittadini che potranno dire la loro tramite forum aperti ed internet. Niente stanze chiuse ma un progetto aperto a tutta la città e spinto dal basso.

Le azioni da mettere in campo subito insieme sono a mio avviso tra le tante:

-Piano di riduzione dei consumi energetici dell’Amministrazione pubblica (lampade a Led, coibentazione etc.): l’esperienza comunale di affidare ad ESCO (società che guadagnano facendo risparmiare i clienti sulle bollette) ha funzion

ato e va estesa, in accordo, con le altre Amministrazioni Pubbliche di Reggio e con privati che gestiscono grandi locali pubblici (esempio: centri commerciali);

-Lancio di un progetto di azionariato diffuso per il fotovoltaico di quartiere;

-Realizzazione di uno o più impianti di biogas per i liquami zootecnici delle aziende agricole compartecipati dagli enti pubblici, impianto per produzione di biogas da scarti organici per alimentare una flotta di mezzi pubblici  a metano come accade a Linkoping (Svezia);

-Predisporre un piano per la ristrutturazione energetica degli edifici puntando su riduzione dei consumi e sulle fonti rinnovabili. La nuova edilizia punta su ricostruzione e ristrutturazione non distruzione del suolo agricolo. Trasformare Ecoabita in un’agenzia più operativa che fa anche controlli con una forte partnership con Casaclima di Bolzano.

-Estensione immediata della raccolta differenziata domiciliare porta a porta in tutta la città e preparazione della tariffa puntuale per famiglie ed imprese. Piu’ ricicli meno paghi. Raccolta differenziata nei centri commerciali, cinema, parchi, etc.

-Realizzazione di un Centro del Riciclo totale “modello Vedelago” (Treviso), a Reggio, con l’iniziativa dei privati che, come si sa, hanno già dato la loro disponibilità alla realizzazione di tale struttura: cominciamo a dire addio all’inceneritore che spreca 200 milioni di euro pubblici e chiudiamo contestualmente quello di Cavazzoli.

-Finanziamento di iniziative importanti, come i pannolini lavabili per famiglie, incentivi o sconti fiscali a grande distribuzione e imprenditori agricoli per installare impianti di prodotti alla spina di detersivi, latte, pasta etc.

Forza e coraggio Delrio ed Alessandri. Ci sono cose che ci dividono ed altre che ci uniscono, come queste. Cerchiamo tutti insieme in questo campo di fare qualcosa d’importante ed unico per Reggio, il suo futuro, il lavoro, l’ambiente. L’epoca delle ideologie è finita, avanza quella delle idee e della ‘Rete’.

Noi, con le nostre idee, ci siamo e siamo pronti.

zp8497586rq

Comments:18

Comments are closed. You can not add new comments.

  1. Si!proprio così!
    Avanti con le proposte più innovative e decise.
    Qualcuno anche solo per ripicca nei confonti dell’altro la sosterrà statene certi.
    E a noi arriveranno i risultati, unica cosa importante.

    Ragazzi siete la voce di tutti noi reggiani che vi abbiamo votato; sono anche certo che tra un pò molti si pentiranno di non averlo fatto.

    E che poi non dicano che non ne avevano mai sentito parlare.
    Perchè non pensate ad un video blog su YT?

  2. finalmente un politico non permaloso , l’importante e’ l’idea e se la realizza qualcun’altro tanto meglio , il progetto e’ bellissimo e sarebbe un investimento da subito reddittizio . Avanti cosi’ Olivieri che sei forte

  3. Se già una parte di queste idee venisse attuata ,a partire da reggio l’italia sarebbe
    più ricca e potremmo essere presi anche di esempio

  4. Le idee presenti nella lettera di Matteo Olivieri sono TUTTE realizzabili e dettate dal buon senso.
    Dovrebbero essere fatte proprie dalla prossima Giunta e portate avanti a spron battuto.
    L’idea obsoleta dell’inceneritore definitivamente messa in soffitta.
    Chi ostacolerà la realizzazione di tali progetti se ne assumerà la responsabilità ma voglio essere ottimista: nessuno sarà così stolto da mettersi di traverso.
    Se qualcuno lo farà , provvederemo noi a farlo sapere ai cittadini.

  5. Bravo Matteo! Sono davvero orgoglioso di far parte di questa lista civica!
    Ora tocca a Delrio e Alessandri cogliere la palla al balzo… E spero vivamente, al di là di ideologie politiche, che si rendano partecipi di questo importante cambiamento!

  6. Bravissimo Matteo, molto molto soddisfatta di te… ora faccio girare su facebook!!!
    e complimenti anche per l’iniziativa “mercatino agricolo km zero”… finalmente… le idee di valore vanno avanti!!!!

  7. Grande Matteo!
    Adesso, con tutte le proposte che faremo, sarà dura per tutti dire no. Perchè dire no vuol dire togliere una straordinaria occasione a questa città e ai suoi cittadini. IL cambiamento vero deve partire dalle città all’avanguardia e Reggio lo è. Ricordiamoci che gli esempi virtuosi fanno in fretta a diventare la norma.

  8. Sottoscrivo tutto. Feliscissima anche io della tua elezione.
    Evvai Matteo, siamo tutti con te!

  9. Speriamo davvero che accettino tutte le proposte all’unanimità… è per la nostra salute e il bene di tutti…

  10. Concordo e sottoscrivo in pieno, cercheremo anche noi nel nostro piccolo di portare queste proposte nel consiglio comunale di Rubiera, bravo Matteo, avanti così!

  11. Bravi! è un ottimo inizio, a Rubiera vi copieremo le idee!!!! grazie Matteo e in bocca al lupo!! credo che con queste proposte non si possa che avere il consenso di tutti!!

  12. Bravo Matteo!!!!!!!
    Bellissima lettera, grandi proposte!!!!!
    complimenti, bisogna renderla pubblica il più possibile!

  13. Avanti con le proposte concrete. Vediamo come reagiscono. Non possono dire di no all’intelligenza.

  14. Credo che hai messo buone idee e che troverai parecchie adesioni, almeno a parole.
    Io spero che queste buone proposte siano un punto di partenza e di analisi per capire fino a che punto l’amministrazione locale e la sua opposizione, non la nostra, vogliano seguire questi nuovi concetti di impostazione della vita.
    La crisi economica ci porterà in un mondo diverso e tutti dovranno capire che lo scempio delle risorse deve finire e quelle che restano vanno gestite al meglio senza sprecare come abbiamo fatto fino ad ora, l’usa e getta non funziona e tutti noi ne paghiamo presto o tardi le conseguenze come.
    Spero che il nuovo consiglio prenda seriamente queste proposte concrete e cerchi di metterle in atto.
    Ho apprezzato molto la risposta alle mie congratulazioni per il successo elettorale e ti auguro un buon lavoro ringraziandoti per farmi sentire importante a sviluppare tutti insieme una Reggio nuova.
    Ciao Giovanni