La TAV sbaglia e il Comune (i cittadini) paga!

Martedì sera in consiglio di circoscrizione nordest è stato approvato un parere alquanto singolare. Il tema? Il rifacimento della rotatoria tra via Trattati di Roma e viale Città di Cutro, in evidente stato di degrado ed insicura dal punto di vista della scarsa visibilità. Lavori necessari, è ovvio, ed eravamo pronti per votare a favore, ma…

La rotatoria in questione fu fatta (e pagata) da TAV Cepav uno alcuni anni fa, progetto che passò l’approvazione del Comune e venne quindi realizzato. A rotatoria realizzata, come da accordi, la gestione passò al Comune di Reggio.

Ora il Comune si accorge che la rotatoria è stata fatta male e progetta di sistemarla. Ma la beffa è che chi deve pagare per gli errori di progettazione della TAV e di scarso controllo da parte del Comune sono i cittadini! Infatti, come si legge dalla relazione tecnica, i lavori di rifacimento costeranno alle casse comunali 100.000 euro!

Questo è l’ennesimo esempio di mala gestione della cosa pubblica da parte della giunta Delrio, incapace di accorgersi di lavori fatti male e correggerli in tempo. Ma la storia non finisce qui: presenteremo un’interpellanza in consiglio comunale per chiedere conto di questo errore.

Alla fine, chi paga, sono sempre i cittadini!

Rassegna stampa: Carlino, Gazzetta, Informazione, Giornale di Reggio, Reggionline

Comments:3

  1. E pensare che B. aveva detto che non metteva le mani in tasca agli italiani……ma a quanto pare, Del Rio e la sua classe politica, va a ruota con mister B.
    E io PAGOOOOOO!!!!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *