/ marzo 23, 2013/ Rifiuti Zero/ 4 comments

 

 

 

Appresa dall’agenzia di stampa Reuters la notizia per cui “La nuova governance di Iren […] ha già ricevuto un via libera sostanziale dei sindaci dei tre capoluoghi emiliani, Reggio Emilia, Parma e Piacenza”, ci sembra doveroso esprimere il più totale stupore e la più radicale perplessità, in base alle informazioni in nostro possesso.

Rammentiamo che una simile notizia, uscita il 15 di febbraio, venne smentita dal Sindaco di Parma Federico Pizzarotti.

Da notare il lato comico della sequenza, dove prima era inderogabile il termine del mese di marzo (a quanto ci risulta il 19) per approvare nei Consigli comunali la modifica, mentre ora saremmo

entrati nei “tempi supplementari” per il 20 aprile, quasi si anticipasse il Mondiale di calcio del 2014.

A questo punto non possiamo che registrare il giallo politico-giornalistico della vicenda, ed attendere nuova smentita da parte del Sindaco di Parma.

4 Comments

  1. Pingback: MoVimento 5 Stelle Reggio Emilia – Beppe Grillo » Iren: con Delrio solo partitocra​zia, con Pizzarotti proposta seria

  2. Bravo Pizza! la lottizzazione è sempre il metodo che dà maggiori garanzie di rappresentanza, avere un unico direttore competente sarebbe un vero rischio per i politici.

  3. Caro Antonio, o come ti chiami, dell’unico direttore dove l’hai letto, su Topolino? Ce ne sarebbero almeno 3 scelti da torino genova e reggio, e verrebbe sbattuto fuori solo quello di Parma, come se fosse quello il problema di Iren. Quelllo in realtà è un problema solo di Delrio

  4. Pingback: MoVimento 5 Stelle Reggio Emilia – Beppe Grillo » Iren: Delrio alfiere della proposta governance, risparmi ridicoli

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*