/ marzo 25, 2013/ Il Comune dei cittadini/ 5 comments

A quanto risulta al MoVimento 5 Stelle di Reggio Emilia, la bozza

di riforma della governance di Iren è sostenuta principalmente dal sindaco di Reggio Emilia, mentre risulta un certo tepore da parte di Genova e Torino alle ipotesi paventate. Tra queste, il taglio delle poltrone si può considerare insignificante. Dalle bozze a nostra disposizione, cioè l’unico materiale per il momento sottoposto ai sindaci del sub-patto emiliano, il risparmio consisterebbe in circa 1 milione di euro all’anno, e non ai 2,5 milioni di euro oggi riportati sulla stampa. Un risparmio ridicolo per una società che fattura miliardi di euro all’anno, che potrebbe essere raggiunto facilmente con un taglio agli stipendi dei membri del solo cda.

5 Comments

  1. Le amministrative sono tra poco…dobbiamo mandare a casa anche lui.

  2. Del Rio, ormai al termine del secondo mandato, andrà via da solo…

  3. Giusto, il risparmio è troppo poco, manteniamo pure tutte le poltrone, tanto a pagare ci pensiamo noi.

  4. guardate dentro le fatture Iren del teleriscaldamento, gas, etc, ci sono troppe voci poco chiare, recuperi di % di dispersione del calore che vengono spalmati sulle bollette a danno dei cittadini, che non hanno possibilità di verifica e poter capire.
    Grazie.

  5. Pingback: MoVimento 5 Stelle Reggio Emilia – Beppe Grillo » Iren: con Delrio solo partitocra​zia, con Pizzarotti proposta seria

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*