Investire sul trasporto pubblico è una priorità. Stop.

Non occorrono particolari statistiche per capire che la crisi ha messo in ginocchio tantissime famiglie. Tutto questo sta portando i cittadini verso un cambiamento culturale che punta a modificare lo stile di vita e molte delle attività del vivere quotidiano che risultano troppo dispendiose ed antieconomiche.

 

Non occorrono particolari statistiche per capire che la crisi ha messo in ginocchio tantissime famiglie. Tutto questo sta portando i cittadini verso un cambiamento culturale, che punta a modificare lo stile di vita e molte delle attività del vivere quotidiano che oggi risultano troppo dispendiose ed antieconomiche. Si cercano alternative o semplici espedienti.

L’insostenibile costo della vita porta le famiglie ad una corsa al risparmio e all’ottimizzazione degli sprechi. Un esempio, aumenteranno sempre più i pendolari, o meglio, coloro che per muoversi sceglieranno i mezzi alternativi all’auto, in primis il trasporto pubblico.

La politica di questa città deve seguire ed accompagnare questo cambiamento intrapreso dalla popolazione, avviando azioni politiche che puntano ad investire sul trasporto pubblico locale.

Come segnalato da alcuni cittadini alla stampa locale, sulla Linea 1 Reggio-Codemondo esiste la possibilità di creare un collegamento tra Reggio E/Codemondo e Cavriago, ad oggi evitato per soli 700 metri. Attualmente i bus arrivano a Codemondo e girano alla rotonda di Mariella Burani. A Cavriago c’è la possibilità di creare una fermata nei pressi del parcheggio scambiatore della cittadina. Questo permetterebbe di offrire un buon servizio ai cittadini e migliorare la viabilità in una zona invasa ogni giorno da migliaia di auto private. Anche il sindaco di Cavriago ha già inviato una richiesta formale a SETA e alla giunta reggiana.

Per questo ho presentanto un’interrogazione in Circoscrizione Ovest per chiedere al presidente e al consiglio
di chiedere all’assessore competente e il sindaco se sono al corrente di quanto richiesto dai cittadini di Codemondo e Cavriago? La giunta richiederà a SETA di attivarsi per far fronte a questa esigenza?

Vito Cerullo

Consigliere Circ. Ovest – Reggio 5 Stelle

Comments:0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *