Il Park Vittoria mette a rischio le sophore monumentali

Da alcune foto pubblicate su Facebook, riguardanti il cantiere per i box privati di piazza della Vittoria, si notano alcune incongruenze con quanto prescritto per l’esecuzione dei lavori.

10394809_832247393455076_7805752526013766948_n
10513346_832372740109208_3800251853819069010_n

In particolare si nota come siano state posizionate delle baracche di cantiere e dei wc chimici a ridosso delle sophore monumentali, a costipare il terreno in corrispondenza delle radici, senza mantenere lo spazio di sicurezza richiesto sia dalla Consulta del verde del Comune che dall’agronomo consulente. Si nota anche come i mezzi meccanici, auto e macchine operatrici, possano tranquillamente muoversi anche in prossimità delle radici. Infine si nota come lo scavo dell’area archeologica principale sia stato rivestito con un telo.

Questa mancanza di rispetto dei criteri previsti per la tutela del patrimonio e per la sicurezza, potrà comportare la richiesta di risarcimento danni da parte di associazioni possono direttamente al Comune e all’impresa esecutrice.

Dato che in campagna elettorale il Sindaco Luca Vecchi aveva promesso un quotidiano sopralluogo al cantiere per verificare che tutto si svolga nel rispetto dei tempi e delle regole, sarebbe interessante sapere se ha avuto modo di verificare e avere informazioni fresche o notizia di eventuali sanzioni.

Sarebbe inoltre interessante se il Sindaco fornisse alla cittadinanza notizie riguardo allo scavo della parte archeologica, se non altro per il rispetto delle 10.000 firme raccolte eper coerenza con le promesse elettorali.

 Il gruppo Consigliare Movimento 5 Stelle Reggio Emilia

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.