Genova, candidato dell’Italia dei Valori Lista Di Pietro appoggiato da boss della ‘ndrangheta

Scoop della Casa della Legalità: il boss della ‘ndrangheta ORLANDO GARCEA distribuisce alla cena elettorale dei calabresi i volantini elettorali della signorina che ha accanto: CINZIA DAMONTE dell’Italia dei Valori – Lista Di Pietro. Questa sera l’autore dello scoop, Cristian Abbondanza della Casa della Legalità e della Cultura, al Buco Magico di via Cervarolo, ore 21, ospite del Gruppo Consiliare Reggio 5 Stelle per la presentazione del libro “TRA LA VIA EMILIA E IL CLAN”, assieme al coautore Antonio Amorosi.

Scoop della Casa della Legalità: il boss della ‘ndrangheta ORLANDO GARCEA distribuisce alla cena elettorale dei calabresi i volantini elettorali della signorina che ha accanto: CINZIA DAMONTE dell’Italia dei Valori – Lista Di Pietro. Questa sera l’autore dello scoop, Cristian Abbondanza della Casa della Legalità e della Cultura, al Buco Magico di via Cervarolo, ore 21, ospite del Gruppo Consiliare Reggio 5 Stelle per la presentazione del libro “TRA LA VIA EMILIA E IL CLAN”, assieme al coautore Antonio Amorosi.

Lo scoop è stato ripreso da La Repubblica di Genova. Micromega. L’Espresso.

Scrive la Casa della Legalità e della Cultura: “Non c’è nessun partito che possa tirarsi fuori e dire io non c’entro… nemmeno l’Italia dei Valori di Di Pietro. Ed è così che dopo l’ombra della ‘ndrangheta sulle elezioni amministrative a Genova nel 2007, adesso si ha la prova immortalata nei fotogrammi della Casa della Legalità, su come la ‘ndrangheta influenza il voto per le elezioni regionali del 28 e 29 marzo 2010 in Liguria.”

Ecco cosa è successo: “Ieri sera a partire dalle 20, al ristorante-pizzeria “da Gerry” a Voltri, nel ponente genovese, si è tenuta una cena con circa una sessantina di partecipanti. Era una cena di calabresi ed era una cena elettorale. La candidata che si presentava era Cinzia DAMONTE, dell’Italia dei Valori – Lista Di Pietro, nella coalizione di Claudio Burlando. Il gran cerimoniere era invece un boss della ‘ndrangheta, Onofrio GARCEA, già condannato per droga e coinvolto nell’inchiesta sul controllo del gioco d’azzardo dei videpoker del clan dei MACRI’, di cui è considerato un esponente di vertice.”

Ecco tutte le foto dell’evento.

Comments:0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *