Due proposte di Reggio 5 Stelle sono realtà:differenziata nei centri commerciali e acqua del rubinetto in scuole ed asili cittadini

Anche a Reggio si svolge la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti ed il Comune presenta due iniziative condivisibili che sono frutto di proposte concrete di Reggio 5 Stelle presentate in Consiglio Comunale. Proposte presentate con mozioni ed interrogazioni ed approvate dalla maggioranza dei consiglieri comunali di Reggio. Parliamo dell’introduzione della raccolta differenziata nei Centri Commerciali di Reggio frutto di una nostra mozione, approvata nel giugno 2010 in Sala del Tricolore
Inoltre parliamo del progetto di utilizzare acqua del rubinetto nelle scuole reggiane che ora coinvolge 6.000 bambini. Approvata nel novembre 2009, la nostra proposta permette di risparmiare 50.000 euro l’anno pubblici negli asili comunali. Una politica quella dell’utilizzo dell’acqua del rubinetto nelle scuole e negli uffici pubblici che trova riscontro anche in circolari del Ministero . Ora attendiamo che il Comune bandisca del tutto le bottigliette di acqua da ogni suo ufficio.
Inoltre osserviamo tutti, come sempre piu’ “case dell’acqua” stanno nascendo in città e provincia. Anche questo era parte del nostro programma elettorale presentato nel giugno 2009 dove chiedevamo di aprire queste strutture in ogni quartiere.

Di fronte a queste notizie positive, facciamo pero’ notare con rammarico, come invece sia stato abbandonata dal Comune di Reggio e dal sindaco Delrio non solo l’estensione della raccolta differenziata domiciliare per 80.000 abitanti della fascia urbana (previsto per carta,umido,secco) ma anche ma anche la promozione dei pannolini ecologici lavabili ed ancora non veda la luce il Piano Comunale di Riduzione Rifiuti che pure l’assessore Montanari nella precedente consigliatura fece approvare.

Comments:0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *