Consegnate 504 firme contro i funghi di Rota

viagra no prescription20120712_120910-1024×669.jpg” alt=”” width=”430″ height=”281″ />

Questa mattina, abbiamo depositato in Comune 504 firme per per la mozione di iniziativa popolare che chiede un progetto di riqualificazione partecipato dei musei civici, senza archistar e inutili nefandezze, firme raccolte assieme agli Amici dei Musei Civici e di Reggio Democratica in meno di un mese.

Un progetto che ha fatto discutere molto la città, specie dopo la presentazione fatta dall’arch. Rota, che ha fatto capire come, in realtà, il progetto sia di un nuovo museo, più sullo stile “moderno”, ignorando tutti quegli interventi di riqualificazione (tra i quali spiccano quelli in materia di sicurezza) e di valorizzazione di cui i musei civici attuali avrebbero bisogno.

Tutto quello che chiediamo è la sospensione del progetto di riqualificazione verticistico messo in piedi dall’amministrazione comunale e l’avvio di un percorso di partecipazione che coinvolga tutti gli attori del museo e i cittadini interessati, partendo dalla nomina di un comitato scientifico.

A settembre la mozione dovrebbe andare in discussione, presentata dalla prima firmataria Maria Mussini, a meno che il PD non decida, come fa spesso, di ignorare il volere di 500 cittadini.

Articolo di ReggioNelWeb

La canzoncina di Alessandro B.

UN ARCHITETTO MOLTO FIGHINO
HA PROGETTATO UN BEL MUSEINO
CON UNA PORTA MOLTO PICCINA
CON UN ACQUARIO NELLA CANTINA
NON SI POTEVA ANDARCI DENTRO
CON LA BALENA SUL PAVIMENTO
NON SI POTEVA FARE PIPI’
CON QUEI FUNGONI MESSI COSI’
MA ERA BELLO BELLO DAVVERO
IN VIA DEI MATTI NUMERO ZERO

Comments:1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *