CONDANNATO! Minacciò Maria Edera Spadoni durante un comizio antimafia

SPADONI (M5S): SODDISFATTA DELLA SENTENZA. FARE NOME E COGNOMI DI CONDANNATI PER MAFIA IN PIAZZA NON DEVE PIU’ FARE PAURA

Domenico Lerose, l’uomo che 2 anni fa in centro a Reggio Emilia, al termine di un comizio del Movimento 5 Stelle mi ha intimato di non nominare Grande Aracri, un condannato per mafia in via definitiva, è stato condannato per minaccia aggravata a pubblico ufficiale. Mi ritengo soddisfatta della sentenza che fa giustizia di un episodio inqualificabile che non deve mai più accadere in un territorio che vogliamo libero dalle mafie ed in una città che tra l’altro è Medaglia d’oro alla Resistenza. Fare nomi e cognomi di condannati per mafia non deve più fare paura. La ‘ndrangheta è una montagna di merda!

Maria Edera Spadoni
cittadina alla Camera dei Deputati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.