Parcheggi in zona Passo Buole, prima rifare le strade

L’applicazione del Piano Urbano della Mobilità sta portando il Comune a introdurre i parcheggi a pagamento in diverse zone limitrofe all’Ospedale Santa Maria Nuova. Tra queste via Passo Buole e traverse, dove alcune strade non vengono asfaltate da decenni. Restituire qualche servizio ai cittadini non sarebbe male, per una volta. E ciò si aggiunge ai parcheggi dell’ospedale, che sono già tutti a pagamento.

Villani scelga quale potrona mollare

Che fine ha fatto l’invito del Consiglio Comunale? Gennaio 2011, il Consiglio Comunale di Reggio Emilia vota una mozione per chiedere a Luigi Giuseppe Villani di scegliere: o consigliere regionale, o vicepresidente IREN. Tra pochi giorni l’Assemblea dei Soci, verrà rispettato l’impegno da Delrio & C? Solo una voce si levò per difendere Villani, quella dell’ex sindaco di Parma Pietro Vignali.

Stazione TAV lievitata: video di denuncia

Il sito d’informazione studentesco Corto Circuito ha realizzato uno splendido reportage sui costi della stazione Mediopadana di Reggio. Preziose testimonianze di addetti ai lavori che spiegano il lievitare dell’impegno finanziario per un’opera di dubbia utilità. Buona visione e viva questi ragazzi!

IREN, la pessima compagnia di Torino e Genova diventa un macigno

Dopo i debiti di 250 milioni del Comune di Torino per bollette non pagate nei confronti di IREN, che non compaiono tra i debiti della società, ora traballa anche la stampella societaria FSU, con cui Torino e Genova sono entrati in società con noi emiliani. Senza i dividendi IREN la società non è in grado di restituire i debiti a Banca Intesa, se non per la quota interessi, ed ha in carico derivati Goldman Sachs in perdita come ciliegina sulla torta.

IREN, la resa dei conti dei mancati utili era ampiamente prevedibil​e

Come da noi annunciato in conferenza stampa il 18 febbraio, IREN è in condizioni finanziarie a dir poco preoccupanti, senza alcuna capacità di staccare dividendi. Aver inserito nei bilanci dei Comuni quella voce di entrata si è rivelato un clamoroso errore. In tale situazione, dove la società si rivolge al mercato per vendere financo gli immobili destinati ad uffici, pretendere un dividendo significa incidere profondamente sulla carne viva del più importante patrimonio della città.

Stipendi IREN, il mandato per ridurli c’è già

Nel Consiglio Comunale del 26 luglio 2010 è stato approvato un ordine del giorno d’urgenza presentato da Reggio 5 Stelle che chiede di contenere gli stipendi e i gettoni.L’istanza doveva essere portata dai Sindaci PD dell’ex patto ENIA, Delrio in testa,all’assemblea dei soci che sancì la fusione . Se molti esponenti PD ritengono giustamente che si parla ancora di faraoni e non di amministratori, siano meno timidi e chiedano la convocazione di un’Assemblea straordinaria.