Torino e Iren, chi esce paghi il conto!

I debiti di Torino nei confronti di IREN per bollette elettriche non pagate veleggiano sempre sui 250 milioni. I piani di rientro sembrano cadere come birilli. Ora che la città della mole si rivolge ad altro fornitore, ricordiamo che chi esce deve pagare il conto.

O il sistema coop si rinnova, o sarà la catastrofe sociale

Le profonde crisi aziendali che stanno colpendo le grandi cooperative, specie quelle del cemento, sono una bomba i cui riflessi sociali possono essere catastrofici. Il guado in cui è rimasto impelagato il sistema cooperativo richiede subito scelte coraggiose, verso nuovi settori meno legati agli appalti pubblici, alla residenza e ai centri commerciali, più orientati a scelte innovative nel settore del risparmio energetico, idrico e della sicurezza.

Debiti e orrori IREN in Commissione

Forcing disperato in Consiglio Comunale per parlare del tabù IREN e delle manovre finanziarie da caduta nel vuoto.Approvato il 16 gennaio un ordine del giorno per chiamare i vertici dell’azienda a rendere conto delle disperate avventure finanziarie, dopo quasi un mese nuova pressione con la raccolta di firme tra i Consiglieri.