Tariffe teleriscaldamento: nel 2011 aumenti dall’11% al 16,5%. Chiediamo le dimissioni di Delrio

Progressione impressionante delle tariffe del teleriscaldamento IREN: per un uso civile allo scaglione più basso la tariffa aumenta da gennaio ad ottobre di un centesimo a chilowattora, 11% secco. Aumenti ancor maggiori per altri scaglioni di consumo, fino al 16.5%. Il sistema subisce inefficienze interne che non sono più sostenibili per le tasche dei consumatori, e su cui indagheremo a fondo. Fallimento della fusione ENIA-IRIDE, uno dei motivi principali addotti dal sindaco di Reggio era l’acquisto di gas metano a minor prezzo, che non sta portando alcun beneficio alle decine di migliaia di reggiani serviti dal teleriscaldamento. Delrio si dovrebbe dimettere, se fosse leale coi cittadini

Acqua nei condomini, si vada verso contratti individuali

Moltissimi condomini di Reggio hanno ancora utenze raggruppate, dove gli oneri ricadono comunque sulll’intero condominio, a cominciare dai contenziosi. La legge però dice che normalmente le utenze e la fatturazione devono essere individuali. La sottoripartizione del contratto condominiale, attraverso contatori singoli, è a spesa dell’utente. Perchè non si passa a contratti individuali, e perchè i contatori non li paga il Gestore? Interrogazione in Consiglio per conoscere l’esatta consistenza dei numeri.