Approvato il nostro odg “Natale sicuro”

imgres

Questa sera in Consiglio Comunale è  stato approvato all’unanimità il nostro ordine del giorno urgente che chiede alla Giunta di mettere subito in campo azioni di prevenzione contro gli incidenti stradali.  Adesso potremo verificare in via immediata l’operatività della Giunta rispetto a quanto proposto e approvato dal Consiglio Comunale, così come l’interesse di questa amministrazione per la sicurezza dei cittadini.
Il Gruppo Consiliare Movimento 5 Stelle.

Siamo tutti consapevoli che con le prossime festività molti più giovani e adulti saranno in giro per locali grazie alle ferie lavorative e alla chiusura delle scuole per il periodo natalizio. Ciò farà sì che molte persone assumeranno più facilmente sostanze alcoliche, col rischio di mettersi al volante costituendo un concreto rischio per la sicurezza personale e altrui. Pertanto in merito alle prossime festività natalizie riteniamo necessario proporre azioni coordinate e mirate al fine di prevenire la incidentalità sulle strade dovuta anche all’abuso di alcolici.

Il Consiglio Comunale impegna a il Sindaco e la Giunta

a farsi promotori di una specifica campagna da rendere poi permanente e che preveda le seguenti azioni :

1. distribuzione di etilometri tascabili nei bar del centro e nelle discoteche e luoghi di aggregazione;

2. promozione, mediante la pubblicazione sui giornali, la comunicazione istituzionale e un volantini da distribuire nei bar, dei cinque consigli salva vita :

◦ allacciati le cinture di sicurezza,

◦ se hai sonno fermati e chiama un taxi o un parente per rientrare a casa,

◦ controlla i freni dell’auto ,

◦ rispetta i limiti di velocità,

◦ tieni la distanza dal veicolo che ti precede.

Si chieda ai giornali di pubblicare ogni giorno questi messaggi in apposito box e così nella comunicazione istituzionale e si stampi un volantino da distribuire ai bar;

3. intensificazione dei controlli sulle strade , in accordo con polizia municipale, carabinieri e polizia; verifica delle situazioni problematiche evidenziatesi in centro storico a cominciare dai locali di via Emilia Santo Stefano;

4. incontro con le categorie economiche ( Cna, Confesercenti Ascom, Sindacato locali da ballo, Silb) al fine di azioni comuni in questa direzione.

2 comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.