Anticasta: i tribunali danno ragione a Capelli, il nostro sostegno in Consiglio

No alle marchette politiche nelle nomine nelle società controllate dal Comune: questa la considerazione di buon senso che è costata cara al Consigliere Andrea Capelli, accusato di diffamazione dal Presidente delle Farmacie Franco Colosimo. Ma i tribunali hanno archiviato. E’ così che Reggio 5 Stelle, Lega Nord e PDL presentano oggi un ordine del giorno a sostegno di Capelli, per chiedere alla Giunta di guardare alle competenze tecniche ed amministrative quando si nomina qualcuno per importanti ruoli amministrativi.

(Nella foto Andrea Capelli, consigliere comunale PD)

No alle marchette politiche nelle nomine nelle società controllate dal Comune: questa la considerazione di buon senso che è costata cara al Consigliere Andrea Capelli, accusato di diffamazione dal Presidente delle Farmacie Franco Colosimo. Ma i tribunali hanno archiviato. E’ così che Reggio 5 Stelle,Lega Nord e PDL presentano oggi un ordine del giorno a sostegno di Capelli, per chiedere alla Giunta di guardare alle competenze tecniche ed amministrative quando si nomina qualcuno per importanti ruoli amministrativi.

Per conoscere i dettagli sulla vicenda consigliamo questo articolo comparso oggi su Reggionelweb e il testo del’ordine del giorno d’urgenza presentato:

<!– @page { margin: 2cm } P { margin-bottom: 0.21cm } –>

Reggio Emilia, 31/01/2011

ORDINE DEL GIORNO AI SENSI ART. 20 REG. CC

Premesso che:

  • nel novembre 2009 il consigliere Andrea Capelli esprimeva a mezzo stampa una sua opinione, secondo cui Il mestiere piu` vecchio del mondo e` la prostituzione politica… Possibile che ad ogni elezione anche il piu` piccolo portatore di voti, anche se non eletto, bussi alla porta di chi e` stato eletto per incassare un tanto vantato credito e far pesare i suoi (millantati) voti?”

  • l’attuale presidente delle Farmacia Comunali Riunite, Franco Colosimo, sentitosi coinvolto dalle affermazioni del suddetto consigliere Capelli, riteneva di dover procedere per diffamazione a mezzo stampa;

  • Incassata l’archiviazione nel primo step dalla Procura di Bologna, Colosimo non volle arrendersi e incassò anche la seconda e definitiva archiviazione del GIP De Simone, che ha sancito l’infondatezza della notizia di reato in quanto coperta dal diritto di critica;

Visto che:

  • sono stati presentati in quest’aula numerosi atti, sotto forma di emendamenti ed ordini del giorno, per raccomandare alla Giunta di procedere alle nomine nelle società controllate e partecipate secondo criteri di competenza tecnica ed amministrativa;

Considerato che:

  • le ripetute archiviazioni del procedimenti per diffamazioni a mezzo stampa, che hanno interessato il consigliere Capelli, dimostrano come le valutazioni politiche sui criteri di nomina abbiano un’autonomia di forma e di merito;

Il Consiglio Comunale esprime

piena solidarietà al consigliere Andrea Capelli per la vicenda sulle dichiarazioni a mezzo stampa riguardanti i criteri di nomina nelle società controllate e partecipate dal Comune di Reggio Emilia

ed impegna la Giunta a

privilegiare le nomine, nelle società controllate e partecipate dal Comune di Reggio Emilia, che favoriscano le competenze amministrative e tecniche dei soggetti designati

Matteo Olivieri

Lista Civica Reggio 5 Stelle beppegrillo.it

Matteo Iotti

Gruppo Lega Nord Padania

Claudio Bassi e Cristian Immovilli

Popolo delle Libertà

http://www.reggionelweb.it/articolo.asp?file=a399Capelli.xml

Comments:0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *