/ novembre 30, 2010/ Reggio ostile alle mafie/ 0 comments

La Silipo Luigi ditta individuale, bloccata nel subappalto ottenuto presso l’ospedale di Scandiano. La moglie e figli di Luigi Silipo erano finiti in carcere il 4 maggio scorso per associazione a delinquere ed usura.

Maggiori informazioni sul ViaEmilianet, Gazzetta di Reggio e Reggio24ore.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*