Acqua del rubinetto negli asili: vittoria! Risparmiati 50mila € l’anno!

Negli asili e scuole d’infanzia comunali si passerà all’acqua del rubinetto come da noi proposto! Questo emerge dalla risposta degli uffici comunali competenti (Scuole Nidi d’Infanzia) riguardo alla nostra interpellanza dello scorso agosto per eliminare le bottiglie di plastica e l’acqua in bottiglia dagli uffici e dalle strutture Comunali delle scuole nidi d’infanzia.

Rassegna Stampa (1) (2)

Negli asili e scuole d’infanzia comunali si passerà all’acqua del rubinetto come da noi proposto!   Questo emerge dalla risposta degli uffici comunali competenti (Scuole Nidi d’Infanzia) riguardo alla nostra interpellanza dello scorso agosto per eliminare le bottiglie di plastica e l’acqua in bottiglia dagli uffici e dalle strutture Comunali delle scuole nidi d’infanzia.

Il costo complessivo delle bottiglie di acqua acquistate per i servizi e nidi d’infanzia è di circa 50.000 euro l’anno (35.269  euro il dato aggiornato al 30 settembre 2009) che in futuro potranno essere risparmiate dall’erario pubblico e sulle rette.

Le istituzioni scolastiche, dove si concentrano i maggiori consumi, provvederanno a sostituire gradualmente le bottiglie con un progetto specifico che favorisca il consumo di acqua del rubinetto servita in caraffa.

Questa scelta oltre a portare, nelle sole scuole d’infanzia ad un risparmio di circa 50mila euro l’anno di soldi pubblici, comporterà una diminuizione dei rifiuti di vetro e plastica oltre ad educare ambientalmente le nuove generazioni a consumi consapevoli.

Ricordiamo come ha giustamente scritto nella risposta alla nostra interpellanza il direttore dell’istituzione scuole e nidi d’infanzia che: “sempre più autorità sanitarie ( e in modo particolare il Sian , titolare della sicurezza degli alimenti ) sostengono l’uso dell’acqua degli acquedotti pubblici, definite anche recentemente nelle -Linee strategiche per la ristorazione scolastica in Emilia Romagna- “..salubri e senza controindicazioni al consumo da parte dei minori”.

Buon acqua del rubinetto a tutti..e che sia sempre pubblica!

Comments:9

  1. Magnifico! Sono d’accordo con Andrea. Saranno i nostri figli, non solo a beneficiare di quello di buono che riusciremo a fare, ma ad avere una nuova coscienza “collettiva” che forse li renderà più saggi dei nostri padri e di noi. Almeno lo spero fortemente.
    W l’acqua del rubinetto (PUBBLICA)

  2. Fantastico!!!

    Sfortunatamente non tutti i “rubinetti” sono così ottimi come qualità, infatti, come per esempio casa mia, possono verificarsi casi in cui sono presenti dei sali minearli o cose simili che risultano un pò troppo elevanti (non a livello di allarme) e che rendono l’acqua del rubinetto non porprio ottima da bere costantemente.

    Io personalmente ho rimediato con il distributore dell’acqua vicino al Quinzio, peccato sia l’unico, chi sta più verso Parma non è così comodo…

  3. Confermo quanto dice cris: ormai le vendono un po’ ovunque, anche nei grandi magazzini di elettronica…
    Certo, bisognerebbe pressare Enìa affinchè migliori le tubature… Altrimenti, si, tocca rimediare con quelle caraffe o con un depuratore da installare sotto il rubinetto!

  4. Benissimo poi manderemo tutti i costi di analisti al movimento di beppe…..
    si perchè tutte le USL ci spronano ad utilizzare l’acqua del rubinetto negli asili ma come bene loro specificano garantiscono (grazie al “cloro”) che l’acqua è assolutamente migliore…. si ma fino all’attacco dell’acqua…. ma quando passa nelle tubature fino al rubinetto chi ci dice come vengono tenuti gli impianti.
    Visto che come indica proprio USL l’acqua migliori di tutte è quella nel vetro e che le operazioni vengono fatte per la salute dei Bimbi non penso che sia una grande fatica fare la raccolta del vetro……
    Altre belle notizie

  5. A sua figlia faccia bere acqua in plastica. Però i costi per smaltire miliardi di bottiglie di plastica a chi li addebitiamo? E i costi per far bere ai siciliani acuqa delle alpi e ai piemontesi acqua del vulture? a chi li addebitiamo.
    Dimenticavo ..questo è pil vero?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *